Shoreview, la costa vista con la realtà aumentata

La “costa a portata di mano”, è lo slogan che promuove l’applicazione Shoreview. Puoi scaricare l’app e avrai le immagini reali grazie alla realtà aumentata: indicazioni topografiche, segnalazioni marittime e punti dove mettersi in rada e trovare servizi. Grazie a questa applicazione si potrà vedere la costa con la realtà aumentata.

Per ora sono online tutte le informazioni per Ibiza e Formentera, e avrete la possibilità di conoscere i luoghi migliori dove mettersi in rada, se noleggiate una barca alle Baleari. In futuro la società conta di svilupparsi anche a livello internazionale per fornire lo stesso servizio anche in altre destinazioni.

Quest’estate, i clienti di Globesailor che navigano ad Ibiza e Formentera potranno utilizzare l’app in forma gratuita. Ne parliamo ora con Javier Lasarte, CEO di Shoreview.

Com’è nata l’idea?

L’idea nasce quando uno dei soci, skipper e presidente dell’associazione di comandanti in Spagna, si rende conto che ad oggi manca un servizio che permetta di visualizzare la costa. Da questa considerazione prende vita Shoreview, un’app che è complementare al plotter di Navionics o ad altre applicazioni marittime utilizzate ora per navigare.

L’obiettivo è poter identificare i diversi punti di interesse della costa quando ci si avvicina; un’informazione utile sia per lo skipper, quando sta facendo il punto nave (punti topografici e per la rotta), sia per l’equipaggio.

In cosa Shoreview si distingue dalle altre applicazioni?

I vantaggi sono diversi perché non esiste ad oggi nulla di simile nel mercato. Non vogliamo sostituirci alle altre applicazioni presenti, ma siamo complementari. Troviamo un problema “visuale” e lo risolviamo. Il più grande vantaggio è che possiamo funzionare anche in offline, senza rete di dati e con la realtà aumentata. Siamo lo “street view” della costa.

Quando saranno disponibili altre destinazioni?

Abbiamo lanciato il MVP ad Ibiza e Formentera nella stagione estiva. Entro la fine dell’anno avremo tutto il Mediterraneo per continuare con i Carabi nel 2020.

Che tipo di modello economico avete?

Da quest’estate il modello è di tipo freemium, con pagamenti nell’app a seconda del luogo dove l’utente si trova a navigare. Stiamo lavorando il più possibile per avere un prodotto e stiamo facendo test per poter ottimizzarlo. Ci siamo quasi! Tra noi soci abbiamo pensato che per arrivare al risultato finale bisognerà modificare il software 2/3 volte… e poi spero più nessuna volta! (ride)

Che tipo di evoluzione avrà Shoreview?

Abbiamo una visione per lo sviluppo di Shoreview, che si distanzia molto da quella di oggi. Quando si sviluppa un nuovo prodotto, immaginare la sua evoluzione è fondamentale, tutto si basa sul capire le necessità del cliente e anticiparle. Bisogna essere rapidi e intuitivi.

Quante persone siete? Dove si trova la società?

Ad oggi la società è composta da un team di sviluppatori, un disegnatore ed io. Abbiamo uffici a Madrid e Valencia. Quando sarà il momento di crescere lo faremo seguendo un business plan adeguato che ci permetterà di espanderci all’estero in modo solido e continuativo.

L’obiettivo del vostro progetto? 

Il tutto è stato pensato e disegnato per poter risolvere un problema a un target concreto e siamo contenti di esser riusciti a proporre una soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *