Le nuove barche 2020 – 2021

barche nuove 2020

ARRIVANO LE NUOVE

Nonostante il 2020 sia stato un anno difficile i cantieri non si fermano e in arrivo sul mercato c’è una bella abbuffata di barche nuove. Andiamo a vedere alcune delle principali novità.

Come sta la nautica? Non è certo stato un anno facile questo 2020 per l’industria delle barche, ma i cantieri del mondo della vela hanno comunque attraversato, o lo stanno attraversando, il “guado” continuando a inseguire i propri obiettivi. E quando si parla di obiettivi per un cantiere nautico vuol dire parlare di barche, ovviamente di barche nuove. Anche in un anno difficile come questo infatti non mancheranno, durante quest’autunno inaugurato idealmente dal 60mo Salone Nautico di Genova, un bel po’ di barche nuove in arrivo sul mercato. Alcune sono in esposizione al Salone di Genova, altre arriveranno nelle settimane e nei mesi successivi o a inizio 2021. Barche da tenere d’occhio sia per chi medita l’acquisto, sia per chi sta pensando al noleggio barche per le proprie vacanze. Alcune di queste infatti andranno a fare parte delle flotte charter delle varie compagnie. Andiamo a vedere quindi alcune delle principali barche nuove in arrivo, italiane e non.

ECO PRIMUS – 2,42 mt

Sarà l’Eco Primus una sorta di nuovo Optimist? Presto per dirlo, ma di certo la proposta che arriva dalla startup Northern Light Composites è interessante. Si tratta infatti di una deriva realizzata interamente con materiali naturali al 100%. Fibre naturali con un’anima riciclata e una resina di nuova concezione che permette di recuperare a fine vita il manufatto.

www.northernlightcomposites.com

BAVARIA C38 – 11,38 mt

Il nuovo 38 piedi è la sorella minore dello C42 e porta anch’essa la firma dello studio italiano Cossutti Design. Una barca più performante rispetto alla tradizione Bavaria, dotata di una particolare carena a V, con spigoli a poppa, che ha l’obiettivo di massimizzare i volumi interni attraverso degli accorgimenti progettuali che miglioreranno anche il comfort in navigazione soprattutto con vento forte. Ideale anche per il noleggio.

Prenota il nuovo modello Bavaria C38!

www.bavariayachts.com

BAVARIA C42 – 12,90 mt

Una barca che rappresenta l’ingresso in una nuova era per il colosso tedesco. Presentata al BOOT di Dusseldorf è pronta al suo esordio in Mediterraneo. Non solo pensata per il charter ma anche per un uso squisitamente armatoriale, il Cossutti Design l’ha progettata con una carena a V che garantirà i giusti spazi interni ma soprattutto un passaggio sull’onda confortevole. Il tutto unito con appendici e piano velico che guarderanno anche alle prestazioni.

Prenota il nuovo modello Bavaria C42!

www.bavariayachts.com

DEHLER 38 SQ – 11,64 mt

Si tratta della riedizione di una barca di successo, il Dehler 38, che viene adesso aggiornato e riproposto nella versione SQ che sta a indicare “Speed and Quality”, un concetto da sempre molto caro al cantiere tedesco. Le principali differenze rispetto al predecessore sono nel look e in diversi dettagli degli esterni, oltre che in una più ampia gamma di possibili personalizzazioni.

www.hanseyachtsag.com 

OCEANIS 40.1 – 12,87 mt

Il colosso Beneteau sta puntando molto sul rinnovo della gamma Oceanis e il nuovo 40.1 fa parte di questo processo. Una barca che ha la stessa carena del Sun Odyssey 410 (il marchio Jeanneau fa parte del gruppo Beneteau). Il progetto è di Marc Lombard, gli interni di Nauta Design, il 40.1 sarà una barca disponibile in varie versioni che varieranno per piano velico, appendici e disposizione degli interni, a seconda dell’utilizzo e delle personalizzazioni che si desiderino. Pensata anche per il mondo del noleggio barche.

Prenota il nuovo modello Oceanis 40.1!

www.beneteau.com

OCEANIS YACHT 54 – 15,98 mt

Un’altra operazione in stile “automobilistico” per Beneteau. L’OCeanis Yacht 54 nasce infatti dalla carena del First 53 concepita da Roberto Biscontini, con la coperta e gli interni di Lorenzo Argento. Dal First si differenzia per un piano velico e un pescaggio della chiglia più contenuti, oltre che per un organizzazione del pozzetto totalmente funzionale alla crociera, ma anche per il charter, dove spicca una copertura quasi totale della zona living esterna.

www.beneteau.com

GRAND SOLEIL 44 – 13,40 mt

C’è lo zampino del progettista Matteo Polli sul nuovo 44’ di Grand Soleil che ha come obiettivo quello di riportare il cantiere italiano sui podi delle regate. Una barca con una spiccata anima sportiva che comunque non disdegnerà affatto la crociera. Disponibile in versione performance, più croceristica, o race per chi vuole competere tra le boe o in offshore. www.grandsoleil.net

ITALIA YACHTS 14,98 – 14,55 mt

Vuole essere la barca della maturità di Italia Yachts che sintetizzi in una sola barca le vittorie sui campi da regata e l’anima da crociera del cantiere. Una sfida che è stata affidata allo studio Cossutti, con l’obiettivo di disegnare un progetto che ridefinisca i contorni del concetto di performance cruiser moderno.

www.italiayachts.com

Mylius 50 – 15,60 mt

Il cantiere italiano specialzzato in custom e semi custom per la crociera sportiva ha ripensato il Mylius 50 che è stata una delle barche di maggior successo nella sua storia. Il nuovo 50 ripercorrerà il DNA del suo predecessore, ovvero una barca molto performante sui campi di regata e comoda in crociera, con un’estetica completamente rinnovata e al passo con i tempi. Non sarà l’unica novità di Mylius per il 2020/2021, c’è in arrivo anche il Mylius 72 RS.

www.mylius.it

SWAN 98 – 29,60 mt

Nautor’s Swan, il cantiere finlandese con managment italiano, aveva annunciato da tempo che sarebbe arrivato il rinnovamento della gamma maxi ed ecco qui il primo tassello. Lo Swan 98 è stato disegnato da German Frers con gli interni di Misa Poggi. Un vero e proprio semi custom che, con le opzioni di personalizzazione (chiglia, piano velico, interni, manovre), può diventare un racer sportivo per le regate o una barca da giro del mondo a seconda dei gusti dell’armatore.

www.nautorswan.com

SOLARIS 111 – 33,77 mt

Il 2020 è una stagione di grandi novità per il cantiere di Aquileia che ha varato il primo super yacht della sua storia, oltre che altre novità come la nuova entry level della gamma, il Solaris 40. Il 111 è l’ammiraglia del cantiere e porta ancora una volta la firma dell’ecclettico Soto Acebal. Un Blue water criser di razza con prestazioni divertenti anche per le classiche regate mediterranee dedicate ai maxi.

www.solarisyachts.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *