Noleggiare una barca in Messico

Navigare in Messico: un’esperienza nautica indimenticabile

Come canta Luis Mariano “Se un giorno avete la fortuna di poter andare in barca, partite all’avventura per una settimana alla scoperta del Messico. Sotto il sole del Messico, dura solo una settimana, ma che settimana. […] Sotto il cielo azzurro del Messico si diventa pazzi, al ritmo dei motivi tropicali”. L’innegabile diversità dei paesaggi messicani offre dai paesini tradizionali alle spiagge da sogno. A seconda dei vostri gusti, il Messico si presta a infinite possibilità di viaggi e percorsi. Per poterne approfittare al massimo, vi forniamo programmi, consigli e idee di escursioni. Seguite la guida!

Le condizioni di navigazione

Il meteo è clemente, addirittura molto caldo e con venti regolari. Il sole splende quasi sempre, con una media di 300 giorni soleggiati su 340 all’anno. Le condizioni di navigazione sono abbastanza semplici e confortevoli. In estate, la temperatura media è di 35 gradi. Il resto dell’anno le temperature oscillano tra i 21 e i 29 gradi.

Nel corso della navigazione lungo le magnifiche coste del Messico, godrete innanzitutto del radioso sole della regione e ne approfitterete per fare il bagno nelle acque turchesi. Sotto la superficie cristallina del Pacifico, la ricca fauna e lo spettacolo di colori offerto dalla barriera corallina sono un vero e proprio invito a una seduta di snorkeling.

Le basi di noleggio barche in Messico

Noleggiate una barca in Messico! GlobeSailor vi propone numerosi modelli di barche a vela e catamarani da noleggiare in questa destinazione a volte poco conosciuta dai diportisti europei. In pochi click, trovate l’offerta che fa al caso vostro, con partenza da una delle seguenti marine.

Marina Riviera Nayarit

Considerata come unica in Messico, la Marina Riviera Nayarit è situata lungo la costa nord della baia di Banderas in una piccola insenatura. Offre una vista magnifica di tutta la baia. Lungo la costa del Pacifico è la sola a proporre un servizio completo sul posto: negozi marittimi, servizi di armamento e di saldatura, cantiere navale, stazione di scarico, ristoranti, lavanderia e noleggio auto… Le stazioni di servizio sono aperte dalle 7 alle 19. Non dimenticate di fare il pieno prima del vostro ritorno. Potranno esservi fatturati dei costi supplementari se la barca torna con i serbatoi vuoti.

Paradise Village Marina

Eletta migliore marina del Messico dalla rivista Pacific Coast Sportfishing e classificata tra le 100 migliori marine del mondo da Showboat International, la Paradise Village Marina è una buona scelta per iniziare la vostra crociera. Relax e serenità sono assicurati in questa magnifica laguna naturale protetta.

Marina Cortez – La Paz

Situata nel cuore della bella baia di La Paz, la Marina Cortez offre una nuova tecnologia di ancoraggio, la sola di questo genere in Messico. Situata in una piccola insenatura molto tranquilla, dispone di più di 50 ormeggi, che vanno dai 40 ai 300 piedi ed è così in grado di accogliere anche le barche più grandi che navigano nel mare di Cortez. Sul molo ogni barca è assistita dal personale e ha un accesso esclusivo a una moltitudine di servizi: WiFi, parcheggio, noleggio auto, escursioni (snorkeling, equitazione, passeggiate a piedi e molto altro). Offre ugualmente delle attività complementari per la pratica di diversi sport acquatici.

Alcune idee di scalo

La Bassa-California è un fiore all’occhiello ancora poco conosciuto. La Paz e i suoi dintorni ne sono un buon assaggio: la città e la sua atmosfera messicana, le spiagge limitrofi tra deserto, cactus e acque trasparenti… Affacciandosi sia sul Mar dei Caraibi sia sull’Atlantico, il Messico è una destinazione di prima scelta per un’avventura marittima a bordo di una barca a vela. Siete pronti a rifarvi gli occhi?

Primo scalo: la Paz

Capitale dello Stato della Bassa-California del Sud, La Paz è uno dei punti di ingresso principali della regione. È una tappa imprescindibile per i viaggiatori che si imbarcano su una crociera.

Navigate con i leoni marini nel Mare di Cortez

Siete meravigliati dai leoni marini? Non c’è niente di meglio di una nuotata con queste graziose creature nel loro habitat naturale, intorno all’isola di Espiritu Santo. Aggiungeteci poi una giornata sul mare di Cortez, una colazione su una spiaggia isolata e la possibilità di fare snorkeling e farete fatica a vivere un’esperienza migliore a La Paz Messico.

Passeggiata lungo il Malecón – mattina, mezzogiorno e sera

Il Malecón è al contempo una delle cose più semplici e gratificanti da fare a La Paz. Si presenta come un lungo viale situato di fronte al mare. È circondato da locali, bar e ristoranti, mentre il quartiere è animato da bambini in bicicletta.

La spiaggia di Balandra

Dirigetevi verso la spiaggia di Balandra. Situata a circa 25 chilometri dalla città, è sicuramente una delle cose più popolari da fare a La Paz Messico. L’acqua è calda, poco profonda e soprattutto riparata dal vento.

Visita della Cattedrale di Nuestra Señora

Che voi siate ardenti visitatori di edifici religiosi o che vogliate semplicemente scattare una bella foto, non esitate a recarvici! L’architettura è diversa dalle nostre cattedrali europee. Situata al centro del paese di Playa Del Carmen, forse avrete la fortuna di assistere ad un matrimonio. 

Secondo scalo: Mazatlan, Messico

Mazatlan resta uno dei porti principali del Pacifico del Messico. Situato proprio sotto il Tropico del Cancro, gode di un clima eccezionale durante tutto l’anno. Il clima, le spiagge e la pesca sportiva di livello mondiale hanno fatto di questo porto di pesca commerciale una delle principali destinazioni turistiche del mondo. Potrete ammirare la coreografia aerea dei famosi ballerini di Papantla, fate un salto ai mercati e poi rilassatevi sulle spiagge delimitate da palme da cocco. Ecco qui di seguito alcuni punti di interesse.

La Cattedrale Basilica e la Piazza Revolución

Costruita nel 1856 dal vescovo Pedro Loza y Pardavé, questa chiesta è stata promossa a Cattedrale Basilica nel 1937 in onore dell’Immacolata Concezione. La facciata rappresenta un insieme di elementi di influenza gotica e di stile barocco. Si tratta inoltre della sola chiesa cattolica romana al mondo in cui la stella di David è presente su tutte le vetrate (in questo caso 28).

Teatro Angela Peralta

Il teatro all’italiana, simbolo nazionale dell’amore e dello splendore del XIX secolo, ospita una sala da concerto, delle gallerie, una scuola d’arte, un conservatorio di musica e di danza molto rinomato. Si tratta di uno dei palazzi più antichi del porto: è stato costruito nel XVIII secolo e interamente restaurato nel suo stile originale. Deve il suo nome alla cantatrice di opera conosciuta a livello mondiale, morta a Mazatlán nel 1883.

Stone Island

Fate innanzitutto una crociera in catamarano sulla baia per vedere le attrazioni principali della costa, come il faro, le grotte e Bird Island. Arrivati a Stone Island, passate negli affascinanti paesini di pescatori per recarvi alla spiaggia. È meno popolata rispetto al continente, è un’oasi di sole e oceano, fatta di sabbia scintillante, palme imponenti e palme da cocco in abbondanza.

Birreria Pacifico

Fondata nel 1900 da tre immigrati tedeschi, la birreria Pacifico produce una delle migliori birre di alta qualità del Messico. Rinfrescante e delicata in bocca, sa di malto, frutta e cereali.

Terzo scalo: Puerto Vallarta

Situata al bordo di un’immensa baia e circondata da una vegetazione tropicale lussureggiante, Puerto Vallarta è una stazione balneare molto apprezzata. Ha comunque saputo conservare un fascino rurale e il suo lungomare non è stato sfigurato da alberghi di lusso. Il Messico è una destinazione ideale per le scoperte. Qui di seguito alcuni punti di interesse.

Yelapa

Paesino tradizionale di pescatori che conta 300 abitanti, nascosto in un’insenatura ancora selvaggia ornata di palme da cocco, Yelapa offre uno scenario paradisiaco. Potrete fare il bagno in una cascata a dir poco magnifica, in mezzo alla foresta, situata all’uscita del paesino.

La baia è divisa in due: da una parte una grande spiaggia di sabbia bianca e dall’altra, col paesino sullo sfondo, una densa foresta tropicale che si estende a perdita d’occhio. Semplice e calma, questa insenatura vi darà un assaggio del Messico rustico. È un piccolo paesino in riva al mare dove non ci sono machine, quindi una volta ormeggiati l’unico rumore che sentirete sarà quello delle onde… Siccome non esistono strade, ci si sposta prevalentemente a piedi o a cavallo.

La chiesa di Nostra Signora di Guadalupa

La chiesa di Nostra Signora di Guadalupa di Puerto Vallarta è stata costruita nel corso di diversi decenni nella prima metà del XX secolo. Costruita in pietra rosa rustica, presenta uno stile di epoca neo-barocca. Uno dei dettagli più belli è la magnifica corona dorata che sormonta il campanile della chiesa per dominare la città dall’alto.

Tequila Hacienda

Scoprite l’affascinante processo di fabbricazione della tequila, dal cactus blu dell’agave fino al vostro bicchiere, ed assaggiate la migliore tequila di Puerto Vallarta all’Hacienda Doña Engracia. Vi sveleranno la loro ricetta di fabbrica e poi ne assaggerete sei tipi diversi: Blanco, Reposado, Anejo, Mandorla, Pesca e un caffè al cioccolato. Fate attenzione però a non abusarne 😉

Los Arcos

Se siete in zona non potete assolutamente perdervi questa tappa. Incorniciati dall’architettura coloniale messicana, lo scenario affascinante e la vista sulla spiaggia di sabbia dorata vi ammalieranno. L’acqua è cristallina e sotto i famosi archi di pietra c’è tutto un universo! Potrete nuotare con una moltitudine di pesci colorati: mante maculate, pastinache e tartarughe di mare. Los Arcos offre una maggiore diversità marittima rispetto a qualsiasi altro sito della regione.

Avventura all’aria aperta

Avrete anche la possibilità di prendere la teleferica e di calarvi con una corda nella giungla messicana, di ammirare la campagna in sella a una mountain bike, di fare kayak o di tuffarvi nelle calde acque di Puerto Vallarta. La riserva marina di Los Arcos è il sito di immersione più visitato della regione di Nuevo Vallarta. Trattandosi di un parco marino protetto, la pesca è illegale e questo significa che la vita marina è prospera. Va sottolineato che da novembre ad aprile le balene franche vengono a partorire proprio nella baia di Puerto Vallarta!

Quarto scalo: Cabo San Lucas, Messico

“Cabo” è una delle prime destinazioni turistiche dell’emisfero occidentale. Nuotate nell’acqua trasparente, meravigliatevi davanti alla ricchezza della vita marina, allungatevi su una delle spiagge di sabbia bianca o cercate di praticare una delle pesche sportive più belle del mondo. Ecco qui di seguito alcuni punti d’interesse.

El Arco (l’arco) e la spiaggia degli innamorati

Questa maestosa formazione rocciosa, scolpita dalle correnti oceaniche, è il punto di riferimento più famoso di Cabo San Lucas. Situato a Land’s End, all’angolo della spiaggia degli innamorati, è un rifugio per i leoni marini. Preparate le macchinette fotografiche!

San José del Cabo

La città si compone di due parti: il paesino coloniale, con negozi chic e buoni ristoranti (all’interno delle terre) e la zona alberghiera a un chilometro dal centro, in riva al mare. Fate una passeggiata nel centro storico di San José del Cabo ed immergetevi nel carattere coloniale spagnolo. Sarete conquistati dal fascino intatto dell’architettura e delle tradizioni culturali del XVIII secolo.

Todos Santos

È una destinazione molto popolare grazie al ritmo di via tranquillo, alle numerose attività di eco-turismo e agli sport acquatici. Anche la vita di paesino pittoresco, l’agricoltura abbondante e i chilometri di spiaggia hanno il loro peso sulla bilancia. Scoprite qui il lato più bohème e culturale della Bassa California del Sud.

Osservare le balene

Alcune guide naturalistiche vi consigliano di partire all’avventura alla ricerca della balena grigia nel periodo in cui nuota dalle acque dell’Alaska al mare di Cortez, la migrazione più lunga di tutti i mammiferi. Uno spettacolo che merita di essere visto!

Fate però attenzione a rispettare alcune regole:

  • Non osservate un gruppo di balene per più di dieci minuti al massimo
  • Mantenete una distanza di almeno 80 metri (250 piedi)
  • Mantenere una velocità non superiore a 4 nodi
  • Le mamme e i loro piccoli sono sensibili: non date loro fastidio e non separateli. È anche vietato pescare nelle vicinanze.
  • Le immersioni col boccaglio o quelle subacquee, il jet ski, lo sci nautico, il kayak e la canoa non sono autorizzati in prossimità degli animali.

Luoghi da non mancare

Noleggiando una barca in Messico avrete infinite possibilità di scalo, di ormeggio e di attività. Il susseguirsi di paesaggi magnifici vi assicura la magia nel corso di tutto il viaggio. In particolar modo, non perdetevi alcune di queste tappe qui di seguito.

Punta Mita Anchorage

Le spiagge di Punta Mita sono un paradiso nello Stato del Nayarit: sabbia dorata, acqua calda e una gastronomia eccellente, come ovunque in Messico. È una spiaggia di pescatori che si contraddistingue per i suoi deliziosi ristoranti specializzati in crostacei e pesce fresco. Le acque cristalline favoriscono la scoperta di un mondo subacqueo fatto di barriere coralline. Si può osservare una ricca fauna: tartarughe, pastinache, aragoste e molte altre specie.

Quimixto

Uno degli angoli più affascinanti e isolati di Puerto Vallarta è Quimixto, un paesino di pescatori accessibile unicamente dal mare. Si affaccia su una spiaggia divina: Majahuitas. È il posto ideale per fare il bagno siccome i fondali marini sono impressionanti. A 25 minuti a piedi si trova una cascata alla quale si accede tramite un sentiero in terra battuta. La passeggiata è molto divertente. È anche possibile fare il tragitto a cavallo. L’altra possibilità è quella di fiancheggiare la spiaggia in direzione di Boca de Tomatlan. Si arriva così a delle magnifiche spiagge deserte circondare da una vegetazione rigogliosa.

Las Animas

Las Animas ha la più bella acqua della regione in quanto non c’è un torrente nelle vicinanze che può rendere l’acqua leggermente torrida. Allo stesso tempo, l’acqua è poco profonda e le onde sono calme, il che la rende una destinazione perfetta per le famiglie con bambini piccoli. Questa spiaggia è molto animata: ci sono sei ristoranti e sono proposte numerose attività come l’immersione in apnea, il kayak, il parasailing, l’equitazione, la moto d’acqua e la banana boat. Ma non vi preoccupate, se amate la tranquillità vi basterà camminare un po’ sul bagnasciuga e imboccare un piccolo sentiero per arrivare su una spiaggia completamente deserta… a pochi passi dalla giungla. È una delle spiagge più famose di Puerto Vallarta.

Los muertos

La spiaggia è molto popolare: famiglie, abitanti e turisti degli stati vicini vengono qui per rilassarsi. La spiaggia di los Muertos è senza dubbio il posto più animato del vecchio Puerto Vallarta. Con la vostra barca a noleggio in Messico, potrete raggiungere questo luogo è un divertente insieme di vecchio e nuovo, di tradizionale e moderno. Numerosi alberghi, ristoranti e lidi balneari offrono i loro servizi. Vi raccomandiamo di gettare l’ancora vicino le “pangas”, barche da pesca tradizionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *