Linee Guida del Ministero dei Trasporti per la Nautica da Diporto

Come agenzia leader nel settore del noleggio barche, ci teniamo a tenere in costante aggiornamento i nostri clienti in merito alle buone pratiche da mantenere in mare e sulle nuove regolamentazioni e linee guida disposte dagli enti designati. Tali aggiornamenti sono sempre più frequenti per via dei continui mutamenti della situazione epidemiologica nazionale ed internazionale. Per questa ragione, abbiamo deciso di sintetizzare in questo articolo le regole principali da seguire per quanto concerne la navigazione da diporto, il noleggio, la base ecc… Come avvenuto in passato, il fine è quello di informare nel modo più chiaro possibile avvalendoci delle informazioni presenti nei vari portali governativi e nel sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

A terra


Per quanto concerne le stazioni marittime, i terminal crociere, le banchine di imbarco e sbarco, porti turistici, marine e le basi di noleggio, la regolamentazione vigente impone:

  • Uso di cartellonistica plurilingue o di “QR Code” informativi
  • Preferenza di acquisto biglietti e prenotazioni online
  • Accessi ed uscite con percorsi programmati
  • Distanza sociale di almeno un metro
  • Numero adeguato di distributori di disinfettanti
  • Sanificazione di tutti gli ambienti di transito e delle superfici
  • Aumento del personale di vigilanza, accoglienza e informazione all’utenza

Navigazione da diporto


La regolamentazione prevista riguardo la navigazione da diporto si rifà alla responsabilità individuale dei soggetti. Come nella regolamentazione vigente a terra, si raccomanda di evitare contatti ravvicinati, una buona sanificazione degli ambienti, il mantenimento della distanza di sicurezza ecc.

Locazione dell’unità da diporto


La linea guida principale segue alla stregua la regolamentazione delle unità abitative. La prima forma di protezione rimane il “distanziamento sociale” per tutti coloro i quali non vivano all’interno della stessa casa. Seguendo quindi le indicazioni dell’ultimo decreto ministeriale varato dal governo, sarà obbligatorio il mantenimento della distanza di sicurezza anche con i congiunti, se non conviventi.

Crociera alla cabina

Durante una crociera alla cabina sarà possibile alloggiare nella stessa cabina con le persone che vivono nella medesima unità abitativa. Si applicano anche in questo caso le stesse norme previste a terra di distanziamento sociale e dispositivi di protezione. Il locatore inoltre, è tenuto a sanificare tutti i locali, compresi motori e servizi, e di dotarsi di sufficienti prodotti sanificanti e esporre appositi cartelli, scritti in più lingue, dove saranno riportate (e ricordate) le dovute pratiche sanitarie da seguire a bordo.

Il Noleggio dell’unità da diporto

Per quanto riguarda il noleggio privato di un’imbarcazione valgono le medesime regole per il locatore: sanificazione costante di tutti i locali dell’imbarcazione.

Rimane obbligatorio per tutti i membri dell’equipaggio l’uso di dispositivi di protezione come mascherine e guanti in particolar modo durante le operazioni di ormeggio, bunkeraggio ed eventuale rimorchio. Nel caso di un noleggio con skipper e/o hostess, essendo soggetti esterni alla nostra unità abitativa, e lo skipper il primo responsabile della sicurezza degli ospiti e di tutto l’equipaggio, dovrebbe essere previsto per costoro l’obbligo di sottoporsi prima dell’imbarco e periodicamente, al test di positività al Covid-19. In ogni caso è prevista la misurazione obbligatoria della temperatura dei membri dell’equipaggio con cadenza giornaliera. 

Per quanto riguarda gli ospiti a bordo o nel caso di noleggi senza skipper, valgono le stesse norme generali sul distanziamento sociale e sulle misure di prevenzione interpersonali.

Un altro articolo approfondito sulle pratiche da mantenere durante un noleggio cliccando qui!

Navigazione e norme di sistema

Resta in vigore la normativa vigente riguardo agli spostamenti all’interno della propria regione e tra le regioni. Rimane inoltre l’impossibilità di navigazione al di fuori delle acque territoriali nazionali per le imbarcazioni da diporto.

Tutte le indicazioni trattate da questo articolo sono state raccolte dal sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed in particolare dal documento ufficiale ministeriale concernente le linee guida per la nautica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *