L’inventario è un nostro amico, impariamo a conoscerlo

COS’È L’INVENTARIO

L’inventario è un nostro amico, è il documento fondamentale che sottoscriveremo per il noleggio della barca. Serve a tutelarci e ad evitare imprevisti durante o alla fine della nostra crociera. Uno dei documenti fondamentali da sottoscrivere quando ci rivolgiamo al noleggio barche, siano esse a vela o a motore.

L’inventario è uno strumento di tutela, utile sia alla società armatrice sia a chi prende una barca al noleggio. Di cosa si tratta?

L’inventario è un documento che la società di charter sottopone al cliente, che dovrà sottoscriverlo, contenente tutte le dotazioni, gli accessori e l’attrezzatura che verrà consegnata insieme alla barca.

PERCHE’ FARE L’INVENTARIO?

Dicevamo che è uno strumento di tutela sia per l’armatore che per il cliente. Perché? L’armatore consegna la barca attrezzata in un certo modo, e alla fine del periodo di noleggio potrà controllare grazie all’inventario che il cliente restituisca l’unità con tutto ciò che gli è stato affidato.

Il cliente, a sua volta, al momento del check-in, grazie all’inventario potrà constatare che a bordo ci sia tutto quanto serva alla sicurezza e alla navigabilità della barca, e che tutta l’attrezzatura sia in condizioni di essere usata senza problemi. L’inventario è quindi un documento fondamentale e vale la pena perdere del tempo a bordo al momento del check-in per leggerlo con attenzione e verificare che tutto sia nello stato previsto.

COSA CONTROLLARE

Senza dubbio al momento del check-in siamo smaniosi di iniziare la nostra crociera in barca e abbiamo poca voglia di perdere tempo con le lungaggini burocratiche. Bene, dobbiamo raccogliere tutta la nostra pazienza, e insieme al capo base del charter scorrere con attenzione l’inventario, prima di sottoscriverlo, per verificarne ogni elemento.

Il charter dal canto suo deve garantirci il suo tempo per effettuare tutte le verifiche del caso prima della sottoscrizione del documento.

Il principio è quello di controllare che ogni elemento nell’inventario sia funzionante, effettivamente presente a bordo e quale sia il suo livello di usura pregresso. Tuttavia ci sono alcuni elementi ai quali va prestata particolare attenzione.

COSA VERIFICARE AL CHECK IN

Ci riferiamo per esempio alle vele. Verifichiamo che siano presenti a bordo quelle indicate nell’inventario e che queste abbiano un ragionevole grado di usura che non ne penalizzi l’utilizzo.

Dovremo controllare poi l’eventuale avvolgiranda e l’avvolgitore di prua, accertando che il loro funzionamento sia impeccabile.

Indispensabile poi un check al salpancora e a tutte le dotazioni di sicurezza obbligatorie in base alla navigazione che andremo a sostenere.

Ma attenzione anche a tutti quegli accessori dell’inventario che riguardano il comfort di bordo, come non dare un occhio per esempio al tendalino?Prendetevi del tempo, fatelo con calma, l’inventario è un vostro amico e studiarlo serve ad evitare spiacevoli sorprese durante o alla fine della vostra vacanza.

AL MOMENTO DEL CHECK OUT

Ricordiamoci sempre che in quanto locatari non abbiamo solo diritti di uso riguardanti l’unità ma anche numerosi doveri.

Dobbiamo restituire la barca nella data, nel luogo e nell’ora stabilita, ma soprattutto dobbiamo restituirla nello stato di fatto in cui ne avevamo preso possesso, unitamente agli accessori, equipaggiamenti, dotazioni e documenti ricevuti dall’armatore al momento della consegna.

E sarà questa volta l’armatore della barca a scorrere l’inventario per verificare che a bordo non manchi nulla di quanto consegnato, e che ogni oggetto o manovra o accessorio non abbiano vizi non dichiarati al momento della consegna.

Ricordiamoci che dal controllo dell’inventario al momento del check out dipende anche la restituzione della somma che abbiamo lasciato in cauzione per il noleggio dell’unità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *